Il tuo Pianoforte acustico è una cosa straordinaria da avere nella tua casa. Prenditi cura del tuo strumento e questo sarà una parte meravigliosa della vita della tua famiglia per i decenni a venire. I pianoforti hanno bisogno di attenzione e rispetto per rimanere in ottime condizioni. Ecco cosa dovresti sapere sulla cura del tuo pianoforte:

Cosa puoi fare:

Mantieni il tuo pianoforte pulito in ogni momento .

Che tipo di manutenzione è richiesta?

Pulizia Finiture

Per proteggere il piano da polvere o sporco, mantieni sempre pulita la superficie del rivestimento. Rimuovi delicatamente la polvere superficiale con uno spolverino di piume per pianoforte o un panno morbido. Prima di utilizzare la cera per pianoforte o lo smalto, consulta il negozio in cui è stato acquistato il piano o un negozio di piano specializzato. A seconda del modello di pianoforte, alcuni tipi o marchi di cera e smalto potrebbero non essere accettabili. Evita l’uso di salviette o detergenti impregnati di sostanze chimiche che non sono progettati per il pianoforte perché le loro composizioni chimiche potrebbero non adattarsi alla finitura del piano.

Pulizia Tastiera

Pulisci delicatamente con un panno morbido (usa panni separati per pulire le finiture della tastiera e del piano). Quando noti lo sporco, inumidisci un panno in una soluzione diluita di detergente neutro, strizza bene e utilizza questo panno per rimuovere lo sporco. Evita di far gocciolare l’acqua tra i tasti assicurandoti che il panno sia leggermente umido, pulendo i tasti da dietro a davanti invece che lateralmente e pulendo solo alcuni tasti alla volta, quindi asciugandoli con un altro panno morbido prima di procedere per pulire i tasti successivi. Non utilizzare mai alcun tipo di alcool come alcool o alcool denaturato perché può causare incrinature. In generale, la cosa migliore da fare è astenersi dal suonare con mani sporche.

Il tuo pianoforte a prova di bambino

Ovviamente vuoi che i tuoi figli possano usare ed apprezzare il tuo pianoforte, ma devono capire come prendersene cura. Insegna ai tuoi figli a seguire sempre queste regole intorno al piano. Raccomanda di non portare nessun cibo o bevanda intorno al piano. Liquido e riversamenti possono danneggiare la finitura di un piano, quindi non posizionare mai una tazza sopra o vicino al piano. Le briciole nei tasti possono interferire con l’azione e qualsiasi liquido all’interno del piano potrebbe danneggiare le corde o la tavola armonica. I tasti sono fatti solo per le dita. Piccoli oggetti come le monete possono incastrarsi all’interno, oggetti duri possono graffiare la superficie. Se usi giocattoli per i giochi di pratica, assicurati che siano peluche o di plastica e che comunque i genitori dovrebbero sempre supervisionare. Evitare di giocare intorno al piano. Giocattoli, giochi e attività come colorare o altri progetti artistici dovrebbero avvenire in un’altra area della casa. Usiamo il pianoforte solo per suonare. Suonare il piano è sempre un’ottima idea! La panca per pianoforte è fatta solo per sedersi al pianoforte, non dovrebbe mai essere usata come banco da disegno o piattaforma da salto.

Clima

Il pianoforte è costituito da materiali diversi (legno, metallo, plastica e feltri)i quali reagiscono in maniera diversa tra loro a cambiamenti di temperatura e umidità. Peraltro questi materiali sono soggetti a diverse sollecitazioni meccaniche dovute al normale funzionamento dello strumento. Per questo è importante tenere il piano lontano da sbalzi di temperatura e umidità. Prova a metterlo a casa tua in modo che sia lontano da finestre, porte e cucine. L’intervallo di umidità raccomandato va dal 30% al 60%. Usa un umidificatore se vivi in clima molto secco, o se durante alcune parti dell’anno la tua casa diventa secca a causa del condizionamento dell’aria o dell’uso del riscaldamento. In un clima molto umido è possibile utilizzare un deumidificatore oppure dei sali anti umidità all’interno del piano per tenerlo asciutto.​

Spostamenti

Un carrello per pianoforte è essenziale per spostare un piano. Quelle piccole ruote sul fondo di alcuni pianoforti servono solo per apportare piccole modifiche alla posizione del piano. Se lo stai spostando più di qualche metro, come ad esempio spostare il tuo pianoforte in un’altra stanza, per il tuo bene e per il bene del pianoforte, prendi un carrello.

Messa a punto:

Per rimanere nelle migliori condizioni, i pianoforti dovrebbero essere accordati due volte all’anno da un accordatore di piano qualificato. Ciò è particolarmente vero per i pianoforti nuovi o pianoforti in un clima in cui l’umidità cambia durante l’anno a causa del riscaldamento o dell’aria condizionata in casa. Se un pianoforte ha qualche anno e vive in un ambiente molto stabile, una volta all’anno potrebbe andare bene. Una routine che funziona bene è di far accordare il pianoforte circa un mese dopo aver iniziato a utilizzare il riscaldamento in inverno, dopo che si è regolato con l’aria più asciutta in casa, e quindi un mese o due dopo aver spento il riscaldamento in primavera.

E per questo ci siamo noi. Puoi contattarci per prenotare un sopralluogo o un intervento tecnico, compilando il form che trovi sotto oppure puoi inviare una richiesta a info@mondomusica.net, specificando la marca e il modello del pianoforte e l’anno di produzione, oltre al tipo di utilizzo, indicando la città dove è situato il pianoforte e giorni ed orari a te comodi. Sarai ricontattato quanto prima per fissare un appuntamento.